Elena Pugliese
drammaturga

Elena Pugliese (Torino, 1971), drammaturga artista

Scrivo per il teatro, cinema e radio. Realizzo progetti e opere nell’ambito delle arti contemporanee. Di volta in volta il materiale trova espressione in forme artistiche diverse. Il mio lavoro di scrittura e ricerca ruota attorno ad alcuni punti fermi: i lasciti materiali e immateriali, l’attenzione per memorie personali e collettive, l’arte autobiografica, la poetica del quotidiano, gli archivi come risorse per il contemporaneo. Conduco laboratori di scrittura autobiografica.

Laurea in Lettere Moderne Università di Torino e Université de Liège (Belgio).
Diploma di Esperta in metodologie autobiografiche presso la Libera Università dell’Autobiografia di Anghiari.

TEATRO
2 0 1 5 – U N C A S O con Marzia Migliora, prod. Biennale Democrazia 2015 Torino
2015 – PHOTOGRAPH 51 Conference play prod. Associazione Baretti e Festival delle
Colline Torinesi, Museo dell’Uomo.
2014 – GIULIA FALETTI DI BAROLO prod. Palazzo Barolo
2013 – BUONGIORNO PAUL prod. Rotary International
2012 – LUIGI EINAUDI  prod. Campus CLE Torino, Fondazione Scuola Compagnia di San Paolo
2011 – IL DISCORSO prod. Anno Internazionale della Chimica 2011
2010 – L’ULTIMA CENA prod. Play with Food Festival, ASP Torino
2009 – L’ISOLA prod. Accademia dei Folli, Cesare Pavese Festival
2009 – SALVATORE EMBLEMA lecture prod. Yvonneartecontemporanea Vicenza, 53rd VENICE BIENNALE/ Palazzo Zenobio, Fondazione Emblema
2008 – RICCARDO GUALINO prod. Villa Gualino Torino
2003 – A WOMAN LEFT LONELY – OMAGGIO A JANIS JOPLIN prod. Associazione cineteatro Baretti


ARTE
MOSTRE/RAPPRESENTAZIONI PERFORMATIVE
2019 – IL29MARZO2019 ARCHIVIO SONORO PARTECIPATO – prod. Biennale Democrazia 2019
2018 – HAI LASCIATO LA LUCE ACCESA – Audiodramma 9’30”, prod. YARC Yvonneartecontemporanea, Casa Bossi Novara, Painting
2017 – YOU ARE BUT YOU ARE NOT – Audioguida sul tema dei confini e dell’ospitalità per la città di Bolzano di Beatrice Catanzaro e Kolar Aparna, prod. Lungomare Bolzano
2016 – ALTA TENSIONE Lecture Performance con Marzia Migliora, prod. Festival di Drodesera Centrale Fies Dro
2016 – CAMPO LARGO – video danza, tutor drammaturgia, prod. Coorpi, Lavanderie Vapore Torino
2015 – Cosa vorresti lasciare di te – TESTAMENTO POETICO, FLOW – Arte Contemporanea Italiana e Cinese in Dialogo 2015, Basilica Palladiana di Vicenza.
2012 – CAPIENZA MASSIMA MENO UNO di Marzia Migliora per Acting Out, MAXXI di Roma.
2011 – TRAGEDIA IN ATTO – Audio installazione di Marzia Migliora per Biennale 2011 Bordeaux
2010 – AUDIOBIOGRAFIA DI OKI IZUMI prod. Yvonneartecontemporanea Vicenza

 

CINEMA
2014 – TERESA E LA DINAMITE audio narrazione doc. muto 1928 Archivio Nazionale Cinema d’Impresa di Ivrea.
2 0 1 3 – soggetto su Italo Svevo per la regia di Luca Ribuoli (lavoro in progress)

 

RADIO DOCUMENTARI:
2010 – Food Express, radio documentari in 8 puntate sui viaggi del cibo, in onda su Radioflash in diretta da Eataly
Backstage della Cena Collettiva per 1000 persone contro gli sprechi in occasione di Torino Spiritualità 2010
2011 – Kabul-Torino sola andata, audio documentario su Razi e Soheila Mohebi, registi afghani attualmente rifugiati politici in Italia, produzione Ass. i313.

 

PUBBLICAZIONI:
L’ULTIMA CENA in La scena del cibo, Editoria&Spettacolo, 2010
IL TESTAMENTO POETICO in catalogo mostra FLOW Arte Contemporanea Italiana e Cinese in dialogo a cura di Peng Feng e Maria Yvonne Pugliese, Basilica Palladiana, Vicenza, 2015
– Atti convegno in La Nuova Filantropia, a cura di De Paoli et al., Libellula, 2016
– Catalogo mostra Viaggio al termine della notte: oscurità, penombra, splendore a cura di
Matteo De Simone, V Convegno interdisciplinare di Fonte Avellana (Pu), 2017
– Lazagne Art Magazine#10, 2016
LA POETICA È NEL QUOTIDIANO in Wellness for mind, Franco Angeli, 2017.
Racconti in Sagarana n.31 rivista letteraria.
Premio poesia Pannunzio 2000.


 

Elena Pugliese born in 1971 lives and works in Turin.
She is a writer and biographer. She writes for theatre, cinema and radio.
She realizes projects and works with Archives, artists and art galleries.
Expert in autobiographical methodology, she teaches autobiographical writing.
Her research follows several basic points: attention to personal and collective memories, archives as a real resource for the future,poetry in objects and actions of everyday life, inheritance,immaterial legacies as a resource and bond, the urgent need to redefine the past as truth is always in recurrence.